La Zucca Gialla

zucca gialla Che cosa significa zucca? La parola deriva dal greco Pepon che significa melone di grandi dimensioni. Infatti, se si coltiva la varietà Cucurbita Maxima e si seguono delle accortezze durante, come ad esempio lasciar crescere per ogni pianta pochi frutti e si diradano le foglie, si riesce a far crescere zucche di grosse dimensioni. Le zucche gialle vengono coltivate in tutto il mondo per scopi diversi: per essere mangiati, per mangime agli animali, per scopi alimentari. Nell'antica Roma le zucche venivano addirittura svuotate utilizzate come contenitori di vino e latte. Con la zucca gialla si possono preparare ricette di diversa portata; ricette tramandate soprattutto dai contadini (la zucca era un cibo per poveri ma ricco di nutrimento). Poiché la zucca à un ortaggio tipicamente invernale à ottimo per preparare anche gustosi piatti caldi .
Su Ricette con la Zucca ci sono un bel pò di squisite ricette. La zucca appartiene alla famiglia delle Cucurbitaceae e la pianta per crescere ha bisogno di un caldo e umido. La sua origine à incerta, ma sembra nata in Asia meridionale poi importata in America Centrale diffondendosi in tutto il paese da nord a sud. I coloni spagnoli l'hanno portato in Spagna nel XV secolo e poi si à diffusa in tutta Europa. Ora à coltivato in tutto il mondo, principalmente nelle aree di climi più caldi. La zucca à utilizzata non solo per cibo, ma anche per le decorazioni, la sua forma e il colore si prestano per la creazione di oggetti originali. Da tempo à diventato in america il simbolo di Halloween. La zucca contiene il 90% di acqua, poche calorie, pochi carboidrati e alto contenuto di fibre. E' ideale per coloro che desiderano seguire una dieta dimagrante . La zucca contiene:

Come scegliere la zucca gialla? Quando si acquista una zucca bisogna fa attenzione che sia morbida, solida e ben sviluppata. Le migliori sono quelle con la buccia luminosa, molto morbida e non troppo duro. Tuttavia, se la zucca à molto pesante, opaca e ha la buccia ruvida, à bene non sceglierla. Sono segni che indicano la secchezza della polpa. E' anche preferibile acquistare quelle zucche che sono relativamente pesanti rispetto alle loro dimensioni.

Notizie dal mondo della cucina


Pensare a pranzi e cene preparati da altri ma gustati in domicili privati ci porterà alla mente il servizio di Catering, ancora pochi, però, sanno di una nuova realtà qual è il cuoco a domicilio: piatti preparati nella cucina di casa nostra e con ingredienti scelti da noi. Fantastico direi.
Negli Stati Uniti chiamare un cuoco a domicilio per preparare pranzi e cene è pratica già diffusa da ben 15 anni. In Europa, la professione del cuoco a domicilio ha iniziato a essere conosciuta grazie agli chef più lungimiranti di Francia e Inghilterra. Ora, possiamo finalmente costatare che in Italia ci sono tanti cuochi che offrono i loro servizi a domicilio e online possiamo trovare menu e informazioni.
Lo chef a domicilio aiuta e consiglia su menu e vini ponendo attenzione alle esigenze di ogni invitato (al ristorante ciò è praticamente impossibile). Dopo aver concordato tempi e modi, un buon cuoco privato penserà al resto, portando con sè tutta l'attrezzatura di cui ha bisogno.